A Fabio, 5 aprile 2009.

giovedì 2 giugno 2011

12o Triathlon Sprint San Giovanni in Persiceto

"Da Miami a qui c'e' un po' di differenza, eh Frankie?" Cosi' la factotum del Pasta Granarolo Sabrina mi ha apostrofato al termine del primo giro di corsa. La mia pronta risposta e' stata "Venire qui e' un uguale piacere!", che e' vero. Perche' passo meta' tempo della pregara, della gara e tutto il dopo gara a salutare. Gli ex del Pasta Granarolo, i miei compagni di squadra, alcuni nuovi che dovevano essere "guidati" nei misteri della triplice. Poi saluto, in ordine sparso, amici di Bologna, di Farmville, lettori di questi sproloqui, e altri non identificabili. Insomma, potrei avere un attacco di boria eccezionale.

Quest'anno, poi, che mi sono un po' nascosto (e' un po' che non vado alle podistiche) e sebbene racconti che il mio peso e' calato, che ho perso una decina di chili dal 3 gennaio (beh, ad oggi 8, visto che un leggero rialzo c'e' stato dopo il 70.3) molti hanno detto di aver avuto difficolta' a riconoscermi (non esageriamo, dai...), e anche questo contribuisce all'effetto pavone, con tanto di ruota.

Poi dopo tutti questi preamboli, la gara. Un nuoto discreto, sia pure con il passo dei tempi belli, e per una volta sono uscito fra i primi di batteria, per una volta sono uscito dalla T1 con un gruppetto di ciclisti, per una volta ho tenuto il gruppetto (4, poi 2) per tutti e 20 in km, all'incredibile media di quasi 33 kmh, roba da sogno (vi ricordate, si, che non sono un ciclista?).

Sceso dalla bici le gambe erano dure dure, e i 5000 percorsi in quasi 29 minuti parlano chiaro. Passato da un bel po' di gente, ho anche tentato di accelerare un po', ma a quel punto anche il cervello era gia' in pasta (party). Comunque una gara in cui i tempi in passato si dilatavano verso l'ora e 30, siamo ritornati verso l'ora e 20, con il terzo tempo di sempre (su 7 edizioni cui ho partecipato).

A seguire il sempre eccellente pasta party (mi domando ancora se vengo qui per le amicizie o per la pasta.... Di certo non per la gara -intesa come distanza-, lontana anni luce dal mio triathlon) con pasta abbondante e cotta al punto giusto. Ancora una volta devo sottolineare la perfetta organizzazione del Team Pasta Granarolo, con la ciliegina del chip, quest'anno, per cui neanche tornato a casa avevo gia' tempo totale, parziali e -pure!- il diploma di "finisher".




2 commenti:

Rocha ha detto...

Bello il tuo blog, complimenti !

Bellabigo ha detto...

Bravo Frank! Ottima gara!!!!!
Beccati la nostra foto su
http://bellabigo.blogspot.com/
Mitticoooo