A Fabio, 5 aprile 2009.

martedì 20 marzo 2007

CorriFerrara 2007

La gara e' di un mese fa, ma solo oggi mi sono arrivate le foto. Ne metto 4, anche per festeggiare l'impresa di Carla, alla sua prima "mezza" ufficiale, le altre nel sito.



Eh gia' che questi qui su mica li conoscete tutti... Da sinistra Alessandro Tassoni, valente maratoneta (2h56' a Roma), Amedeo Bonfanti (mi ricordo un suo 2h 49' alla maratona di San Silvestro, l'ultimo dell'anno dopo tigellata e lambrusco a fiumi, ma capace di 11h43 a Lanzarote), Carla (2.16.38 in questa occasione), IO e Fabrizio "Mazzo" Mazzotti, IM pure lui, con un dopatissimo 11h08 all' IM di Roth e un 3h23 a Roma).



2 commenti:

unoazero2000 ha detto...

mizuno ai piedi, forerunner 301 al bicipite e polar s625x al polso. Niente male amico! Anche il 2.16.38 dell'arrivo ti rende giustizia. Complimenti per il parco-bici e... una cosa: "Sento il profumo dell'IM che arriva, come lo squalo quello del sangue..." giuro che questa frase, con qualche adattamento, la rigiro anch'io.. posso?
Ciao!
unoazero2000

IronFrankie ha detto...

Mizuno???? Io uso solo Brooks! Esattamente le Glycerin 5 o le Burn 3 (come quelle di Carla, solo in azzurro)....

Il 2.16.38 NON rende giustizia, a me. Ma a Carla si, lei 15 gg. prima aveva fatto 2:19 e spiccioli ad una mezza non competitiva). Io "vanto" un 1.51.13 con arrivo a piedi nudi sulla neve del marzo 2006 (mezza di Pieve di Cento). I primi sentori del neuroma di Morton stavano arrivando. Purtroppo dopo e fino all'operazione di dicembre riuscivo a correre 45/50 minuti poi mi dovevo fermare, togliere i piedi dalle scarpe e massaggiarli 3/4 minuti. Poi potevo riprendere per altri 45/50minuti. Tutte le maratone degli IM le ho fatte cosi'. Se guardi i grafici sono regolarissimo, nelle soste.
L'unica vera maratona (camminata dal 29imo km) e' Roma, 4.44.11......... 'na pena.

Certo che puoi usare quella frase. Devi, anzi. Ma per ora lo puoi solo immaginare. Fatto il primo IM capirai meglio cosa intendo.
Ah, il primo IM sara' il piu' facile, anche. Il secondo il piu' terribile. Dal terzo in poi andra' meglio. Tutto.

Avrei ed userei il Garmin 305, solo che e' in riparazione (naturalmente in UK; visto che l'ho comprato negli USA....). E il Polar non lo uso piu', da quando mi davano dell'uomo bionico, perche' usavo 2 fasce cardio al torace.