A Fabio, 5 aprile 2009.

domenica 18 marzo 2007

Rest day

Eh, si, oggi mi riposo.
Quindi i km totali di allenamento della settima settimana di avvicinamento a Lanza:

Nuoto: 5,6 km
Bici: 127,38 km
Corsa: 27,37 km

2 commenti:

unoazero2000 ha detto...

Allora qualche volta riposi! Bene, serve anche questo. Sabato prima ispezione in un negozio di bici da strada e non solo. Dopo webbate sul sito kuota, ho visto una kebel e un sacco di specialized (prezzi ancora non ne conosco) Tu quale/quante possiedi? Poi ho visto con attenzione il Triathlon Training Program & Manual dal sito ttuniversity. Cosa dici, li compro... entrambi? (sprint-olympic e ironman).
In bocca al lupo!
unoazero2000

IronFrankie ha detto...

Uh! Allora sei cocciuto :-P
Va bene, vediamo cosa posso fare per te....
Io possiedo 4 bici.
Un "cancello" che uso al mare, quando vado. Una Cannondale Caad 5 un bel po' vecchia pero' con un Ultegra 10v 50-34 nuovo. Ma e' in vendita.
Poi, fedele al "una gara, la sua bici":
Per gli Ironman ho una Aegis T2 (http://www.aegisbicycles.com/) oramai datata 2004 (ma pur sempre con il Dura Ace 10v), con manubrio da crono. La prossima che cambiero' (Guru Chrono la piu' papabile)
Per i Triathlon corti e medi ho una Specialized Transition 2007 con le appendici corte. E' un telaio economico da violentare e da non rimpiangere o si segna se cade nelle convulse fasi dei cambi.
Per le Gran Fondo ho una Colnago Extreme Power personalizzata in bianco appena arrivata. Questa monta il 50-34 di guarnitura, per affrontare i "muri". Ed un angolo piu' dolce (73,5°, credo) per essere piu' comodi in generale e per affrontare le salite piu' impegnative nella seduta migliore.

Ogni bici ha il suo perche' (soprattutto ha il suo angolo tubo reggisella). Della Colnago ho detto, la Specialized ha un angolo del tubo reggisella un po' piu' pronunciato (ca. 76°) perche' comunque nei triathlon corti e medi la seduta, visti gli scarsi dislivelli, sia sempre un po' piu' "incarenata".

La Aegis (angolo reggisella 78°) e' dedicata esclusivamente agli IM piu' piatti (Florida, Western Australia) per stare il piu' possibile "sdraiati" sulla appendici. Nel mio sito, ho parecchie foto delle posizioni.
Troverai la Aegis ed una Specialized nera che era il modello vecchio, ora e' rossa e argento. Che trovi nelle foto delle GF, anche sul blog.

La Kuota fa ottime bici, certo. E' un'ottima scelta. Ma io compro su web. Il negozio si chiama www.racycles.com
Due, su web trovo molti prodotti da triathlon che qui in Italia sogni o non riesci ad avere (per un anno ho inseguito un paio di Pearl Izumi da triathlon senza successo, nonostante le assicurazioni del direttore di PI Italia, fa te).

I programmi della ttu sono quelli che uso anche io, quello da Olimpico l'ho usato una sola volta, il primo anno e non e' stato male, ma ora parto con quello da IM, anche se lo adatto un po', perche' il mio trainer ha idee sue e non voglio contraddirlo. Fondamentalmente prendo il lavoro settimanale e lo gestisco, perche' non sempre posso fare riposo il lunedi, il lungo di corsa la domenica o la lunga di bici al sabato, pero' -almeno- arrivo alla gara ottimamente. Anche durante la gara non soffro. Da quel sito ho comprato anche il DVD dello Yoga, del nuoto (anche la vhs).......

Ah, la prossima volta ti mando un po' di siti, ma non farti prendere dalla foga dell'acquisto, per iniziare serve anche la muta, e un body aderente, da tenere nelle tre discipline.

Alla prossima!

IF :-P