A Fabio, 5 aprile 2009.

sabato 21 febbraio 2009

7.11 alto

Ieri sera seduta di nuoto con esercizi da nobel (un esempio? 25m gambe dorso, 50m completo, 75m braccia e un 100 fortissimo, e cosi' anche per rana e stile...) Ruggio dovra' considerare -prima o poi- che per capire gli esercizi perdiamo minuti, e decidersi se puntare alla quantita' e darci serie di facile comprensione oppure puntare alla qualita', ma con metratrure da juniores. Mi sono molto contenuto perche' l'indomani (ovvero oggi) avrei gareggiato nei regionali di nuoto.

Gia' di mio non farei mai gare di nuoto: nella mia fascia di eta' mi doppia il 90% dei partecipanti, su qualunque distanza e stile, ma poi dover andare fino a Molinella, 35 km da Bologna, un sabato pomeriggio che io dedico al polleggio sfrenato, per di piu' un sabato pomeriggio in cui il Bologna gioca (con l'Inter, mica con l'AlbinoLeffe), e ancora peggio un sabato pomeriggio alle ore 16 (quando praticamente sono entrato in acqua per i 400 stile), la cosa mi ha causato un mal di pancia che mi fa odiare qualsiasi gara di nuoto per i prossimi 100 anni.

Tuttavia avevo dato la mia parola e alle 13 ero in vasca, insieme a 300 altri, a scaldarci (bastava stare a bordo vasca, ci saranno stati 50°!). Le mie prove (2 massimo per atleta) erano i 400 stile e i 100 misti (graziati, visto che rischiavo di finire a notte fonda). Ancora prima di gareggiare vengo avvicinato dal Giudice: un allenatore ha mosso rilievi sul mio body Erox che a lui (allenatore) non sembrava regolare. Affermo che ho la certificazione FIN (ma non con me, il venditore me l'ha assicurata) e si accontentano. Anche perche' con i miei tempi al massimo posso competere per un cucchiaio di legno... Dopo una 30ina di donne tocca a noi uomini: e alla 3a batteria (tempo dichiarato 6'30", quando l'ho scritto dovevo essere brillo), in seconda corsia salgo sul blocco.

Mi sono buttato alla sirena e Mose' non avrebbe potuto fare meglio: i miei 90 kg si schiantano sull'acqua con un fragore assordante, gli occhialini resistono, il tappanaso un po' meno (riesco a rimetterlo a posto alla prima virata). Dopo, per questo, saro' oggetto di lazzi da parte di tutti i miei ex compagni di squadra triathlon, presenti in massa per poter scroccare una nuotata allo Spiraglio, come del resto faccio io che sono iscritto con il CUSB e nuotare alla Record. Per il resto ho vaghi ricordi: 1.38 il primo 100m, poi ho ceduto di schianto, anche se io pensavo di stare aumentando il passo, alla fine 7.11 alto, ultimissimo della mia batteria. Il miglior tempo (dei quasi 100 iscritti a questa gara) lo fa uno che segna 4.18 basso (tra l'altro neanche di qui, ma romano, se non ricordo male).

Infine -mosso a compassione, come dicevo- Mauro mi dice che posso andare, ed i miei regionali sono finiti presto, e per quest'anno bona le' gare di nuoto. Chissa' se l'anno prossimo ci saro'? Magari porto pure Carla, lei si che potrebbe pure diventare campionessa regionale...

1 commento:

siriodelirio24 ha detto...

Sei un grande.....