A Fabio, 5 aprile 2009.

mercoledì 23 luglio 2008

Doping? Come no!

Oh, si'! Smettiamola di fare gli ipocriti: io mi farei subito. Epo, Cera, ma anche tutto il resto, tutto pur di andare piu' forte, di resistere piu' a lungo. Vuoi mettere la soddisfazione di vedere le facce di quelli che ti hanno sempre sorpassato, sverniciato, sorriso, salutato, irriso, umiliato, quando sei li' ai loro garetti e sul piu' bello metti la freccia e li lasci li'? Tanto: controlli non ne fanno e se ne fanno... Sappiamo tutti come fare, prima e dopo. I danni per la salute? E chi l'ha detto? Dicono che ti verra' un trombo, un collasso, che i tuoi testicoli diventano noccioline... Ah, beh, anche se fosse, loro hanno esagerato. Io starei piu' attento. In fondo se esistono, questi prodotti, e' perche' sono cure, medicine, no?

Intanto li vedi che scoppiano di salute, i presunti dopati... E vincono.

E allora perche' non mi dopo? Perche' non posso togliermi certe soddisfazioni, non posso vedere certe facce incredule? Perche'l'epo ti aumenta le prestazioni, ma -purtroppo- non guarisce i piedi. I miei piedi. Quelli che mi impediscono di fare 20 km filati di corsa senza problemi (anche a passo 6.00/km), o 100 km in bici a 28 all'ora. Sarebbe comico che io facessi 45 km in un'ora in bici eppoi dovessi fermarmi 10 minuti a massaggiarmi i piedi... Oppure corressi a 4.20/km e sul piu' bello, al 19imo km, fermarmi perche' i piedi mi lanciano fitte insopportabili...

No, accidenti, sarebbero soldi sprecati. Sarebbe tutto vanificato da degli stupidi nervi che si gonfiano, riempiono lo spazio fra le osse del metatarso -che sono dure- e alla fine al cervello arrivano fitte insopportabili, alla faccia di qualsiasi cura, apparecchietto o massaggio: e' questo che me lo rende inaccettabile. Al momento.

Aaaaaaaaaaaaaaah, l'ho detto.

6 commenti:

Pirana ha detto...

Ciao Frankie, quattro anni fa quando ho iniziato a correre soffrivo di terribili dolori ai piedi che mi limitavano tantissimo dovuti probabilmente ai miei piedi piatti. Questa situazione è durata due anni nei quali ho provato di tutto e speso tanti soldi per visite specialistiche e plantari con i dottori che mi invitavano a desistere dai miei propositi di voler diventare un runner. Ormai mi ero rassegnato a convivere con questa situazione quando casualmente ho acquistato delle scarpe dell'Asics. Da allora ho eliminato quasi completamente i dolori ed ho iniziato a correre come ho sempre saputo che avrei potuto fare. Quindi prova TUTTE le marche di scarpe a massimo armottizzamento e forse ne uscirai anche tu da questo tunnel.

AME ha detto...

Ma ti sei reso conto delle assurdità scritte a proposito di doping? lo sai quante persone ci lasciano le penne sia nelle palestre che in gare amatoriali per aver abusato di tali prodotti? sei un tecnico FI.TRI. se non erro e dovresti allenare giovani aspiranti alla triplice.Cosa diresti loro? assumete sostanze dopanti così in barba al vostro avversario arriverete prima di lui....BELL'INSEGNAMENTO!!!credo che tu abbia un concetto tremendamente distorto e negativo della parola sport dove vige la legge del rispetto delle norme e del'avversario.Ti credevo diverso e sportivamente parlando una persona trasparente invece dopo queste assurde affermazioni devo ricredermi! spero tu faccia marcia indietro ed abbia modo di riscrivere questo orribile post....

Pirana ha detto...

AME io sull'argomento doping non mi sono espresso perché mi sembrava se ne parlasse senza cognizione di causa. Comunque sono daccordo sul tuo intervento.

Ironfrankie ha detto...

Pensate quel cazzo che vi pare. Ma la realta' dei fatti non cambia. Sono i genitori (gli stessi -tanti- che aspettano l'arbitro fuori dallo spogliatoio per menarlo) che per primi dopano i figli, altroche' istruttori. Ma non vi rendete conto che oramai chi non si dopa e' la minoranza? Poche pippe: quanti simulano la bronchite per farsi prescrivere il "vasodilatatore"?
Non fate le verginelle: per andare piu' forte del collega di scrivania ci faremmo anche la befana in vena, altroche'.

INFINE PRECISO: IO SONO ISTRUTTORE FITRI SOLO PERCHE' LE SOCIETA' PER ESSERE AFFILIATE ALLA FITRI NECESSITANO DI AVERNE UNO, E PER SORTE MI E' CAPITATO A ME DI FARE IL CORSO. NON E'MIA INTENZIONE ISTRUIRE NESSUNO TANTOMENO RAGAZZINI (CHE SANNO BENISSIMO COME ALLENARSI) NE' INVOGLIARE NESSUNO A DOPARSI: CI SONO GENITORI E MEDICI PER QUESTO CHE LO FANNO E (PURTROPPO) BENE.

E QUI, NEL MIO BLOG DICO QUEL CAZZO CHE MI PARE.

luciano ha detto...

Frankie, francamente mi sembra che stai andando fuori dal seminato. E' vero il Blog è tuo, ma ricordati che lo hai fatto perchè qualcuno lo leggesse; ed il messaggio che stai trasmettendo non è dei più edificanti!!! E rischia di mettere in ombra quello che hai fatto fino ad ora sportivamente parlando - rischi di insinuare dubbi sulle tue più recenti e future imprese.... vedi te se ti conviene.

Poi se ti batto, posso sempre dire che ho battuto un flippato :-))) che soddisfazione!!!

Amichevolmente Luciano.

Ironfrankie ha detto...

Mi correggo: nel mio blog scrivo i miei deliri: quindi anche di cose su cui si dovrebbe tacere (?).
Pero' se lo faccio non mi nascondo dietro ipocrisie. Scrivo quello che mi passa per la testa senza filtri, ma soprattutto scrivo quello che penso.

Non mi pare di aver scritto che mi sono dopato. Ho semplicemente detto che io non faccio l'ipocrita come quelli che dicono "Il doping? Io? MAI!" eppoi si siringano a tutto spiano. Ho anche scritto che mi doperei, certo. Chi non lo farebbe, ripeto? Mai pensato in fondo in fondo... per un attimo? Essu'...

A me possono fare tutti gli esami del mondo, in qualunque momento perche' non ho mai preso nulla di illegale (ripeto: illegale).

Comunque ricordiamoci quando la caffeina era doping, che bastava un caffe' per essere squalificati e per far contenti noi italiani l'hanno depennata eh? Adesso vedi gente che prima di una gara si spara 15 caffe'....

Per favore, ripeto, non facciamo le santerelline. Se un domani scoprissero (inventassero) che l'epo non fa danni (perche' e' questo il motivo per cui e' vietata) allora sarebbe legale e tutti ce la spareremmo in vena.

Aggiungo, tra l'altro, che sarei un deficiente a doparmi per fare 13h e 15 in un IM, per arrivare 189imo di categoria (su 225).

Insomma leggete per bene il post prima di inalberare bandiere.

E a battere me ci vuole ben poco. Basta anche un non dopato.

:-)

Amichevolissimamente. Ma senza ipocrisie.